Difficoltà comportamentali

Alcuni bambini, sin dalla scuola dell’infanzia, vengono definiti iperattivi: faticano a rispettare le regole, a stare fermi oppure cambiano continuamente attività. Alla scuola primaria possono diventare oppositivi, provocatori o aggressivi soprattutto verso i pari.
In alcuni casi si può trattare di un Disturbo di Attenzione/Iperattività (ADHD) o del Disturbo Oppositivo/Provocatorio (DOP). Le ricerche compiute in questo ambito dimostrano che la forma di intervento più efficace deve agire su più fronti: consulenza e sostegno ai genitori attraverso incontri strutturati di Parenti training, trattamento del bambino/a con tecniche cognitive e comportamentali per l’autoregolazione e l’autocontrollo, potenziamento degli apprendimenti, training per le abilità sociali e l’autostima.

 

X

Pin It on Pinterest

X